Caricamento in corso...

Novità

Caricamento in corso...

Depurazione - Fosse biologiche Imhoff

Introduzione

Normativa

La funzione della fossa biologica IMHOFF è quella di provvedere alla depurazione dello scarico fognario di insediamenti civili. Il trattamento del liquame viene controllato e gestito attraverso coefficienti tabellari e metodi di controllo dettati da 2 regolamenti legislativi:

Lo scopo di questa normativa è quello di garantire la depurazione di qualsiasi scarico prima che venga disperso nei corsi d'acqua o nel terreno.

fossa biologica imhoff

Funzionamento

La fossa biologica IMHOFF realizzata in calcestruzzo, viene utilizzata per la depurazione parziale delle acque reflue domestiche e ne permette l'immissione in un sistema fognario o la dispersione nel terreno.
Il suo funzionamento si può riassumere in 4 fasi

  1. Il liquame tramite il foro di entrata (E) si immette nella fossa raggiungendo il 1° comparto denominato di "sedimentazione", delimitato dal cono (lastre separatrici inclinate e lastra paraschiuma).
  2. In questo settore si trovano i batteri che intervenendo subito sul liquame danno origine ad un processo definito appunto di "sedimentazione".
  3. Quasi contemporaneamente, attraverso le feritoie poste nella parte inferiore del cono, il liquame viene trasferito in un secondo comparto definito di "digestione", nel quale i batteri svolgono appieno la loro funzione dando origine alla fermentazione anaerobica che permette di trasformare il liquame in sali minerali e gas (metano organico e anidride carbonica). Il liquame così depurato può quindi tornare nella condotta fognaria tramite il foro di Uscita (U).
  4. I gas sviluppati vengono sprigionati attraverso delle camere di esalazione poste lateralmente al comparto di sedimentazione per poi fuoriuscire attraverso il foro di entrata (E) della fossa stessa.